-DICHIARAZIONE DI FEDE-

U grande fine di ogni sforzu di chjesa o missiunariu ùn deve esse l'inviu di missiunarii ma l'inviu di a verità di Diu per mezu di i missiunarii. Hè per quessa chì duvemu esse uniti nantu à e credenze core di a fede cristiana. A verità di u Vangelu di Ghjesù Cristu è u desideriu di fà lu cunnosce trà e nazioni hè a nostra forza unente. Siccomu e missioni sò principalmente un compitu di cumunicà a verità di Diu di u Vangelu à e nazioni, a duttrina biblica hè primaria.

E Scritture. E Scritture di u Vechju è di u Novu Testamentu sò state date da l'ispirazione di Diu, è sò l'unica regula sufficiente, certa è autoritaria di tutte e cunniscenze, fede è ubbidienza salvatiche.

Diu. Ùn ci hè cà un Diu, u Creatore, u Salvadore è u Guvernatore di tutte e cose; avè in ellu stessu tutte e perfezioni è esse infinitu in tutti; è à ellu tutte e creature li devenu u più altu amore, riverenza è ubbidienza.

A Trinità. Diu hè revelatu à noi in trè Persone distinti - Babbu, Figliolu è Spiritu Santu - ognuna cù attributi è roli persunali distinti, ma senza divisione di natura, essenza o esse.

Pruvvidenza. Diu, da l'eternità, decreta o permette tutte e cose chì venenu à passà è sustene perpetuamente, dirige è guverna tutte e creature è tutti l'eventi; eppuru micca in qualunque modu per esse l'autore o l'appruvatore di u peccatu, nè per distrugge u liberu arbitriu è a responsabilità di creature intelligenti.

Elezzione. L'elezzione hè a scelta eterna di Diu di alcune persone per a vita eterna - micca per u meritu previstu in elle, ma per a so mera misericordia in Cristu - in cunsiquenza di quale scelta sò chjamate, ghjustificate è glurificate. Dunque "tutti quelli chì invucanu u nome di u Signore saranu salvati" (Rumani 10: 13). È quelli chì invucanu u so nome sò eletti è salvati.

A caduta di l'omu. Diu urigine hà creatu l'omu à a so maghjina è liberu da u piccatu; ma per via di a tentazione di Satanassu, l'omu hà trasgreditu u cumandamentu di Diu è hè cascatu da a so santità è ghjustizia originali; per quale a so pusterità [vale à dì discendenti] ereditanu una natura currotta è interamente opposta à Diu è à a so lege, sò cundannati, è (appena sò capaci di azzione morale) diventanu veri trasgressori.

U Mediatore. Ghjesù Cristu, l'unicu Figliolu di Diu, hè u Mediatore divinamente designatu trà Diu è l'omu. Dopu avè pigliatu nantu à sè stessu a natura umana - eppuru senza peccatu - Hà perfettamente rializatu a legge, hà patitu è ​​hè mortu nantu à a croce per a salvezza di i piccatori. Hè statu sepoltu, hà risuscitatu u terzu ghjornu, è hà cullatu à u so Babbu, à a diritta di quale ellu vive per sempre per fà intercessione per u so pòpulu. Hè u solu Mediatore; u prufeta, prete è rè di a chjesa; è Sovranu di l'universu.

Rigenerazione. A Rigenerazione hè un cambiamentu di core fattu da u Spìritu Santu, chì rende vivi quelli chì sò morti in culpabilità è in peccati, illuminendu a so mente spiritualmente è salvamente per capisce a Parolla di Diu è rinnuvendu a so natura sana, affinchì amanu è praticanu a santità. Hè un travagliu di grazia libera è speciale di Diu solu.

U pentimentu. U pentimentu hè una grazia evangelica induve u Spìritu Santu rende una persona cuscente di u male assai di u so peccatu, affinch'ellu si umili cun tristezza divina, detestendu u peccatu è odiosu (vale à dì odiatu) da sè, cù un scopu è sforzassi di marchjà davanti à Diu per piace li in tutte e cose.

Fede. A fede salvatrice hè a credenza, nantu à l'autorità di Diu, di tuttu ciò chì hè rivelatu in a so Parolla riguardu à Cristu, accettendu è ripusendu nantu à ellu solu per a ghjustificazione è a vita eterna. Hè travagliatu in u core da u Spìritu Santu, hè accumpagnatu da tutte l'altre grazie di salvezza, è porta à una vita di santità.

Ghjustificazione. A ghjustificazione hè a grazia è a liberazione piena di Diu di i piccatori chì credenu in Cristu da ogni peccatu, per via di a soddisfazione chì Cristu hà fattu. Ùn hè datu micca per nunda travagliatu in elli o fattu da elli; piuttostu, hè data per via di l'ubbidienza è di a suddisfazione di Cristu, mentre ch'elli ricevenu è ripusanu nantu ad ellu è a so ghjustizia per fede.

Santificazione. Quelli chì sò stati rigenerati sò ancu santificati da a Parolla è u Spiritu di Diu chì abitanu in elli. Questa santificazione hè prugressiva per mezu di l'offerta di forza divina, chì tutti i santi cercanu di uttene, premendu dopu una vita celeste in obbedienza disposta à tutti i cumandamenti di Cristu.

Perseveranza di i Santi. Quelli chì Diu hà accettatu in l'Amore è santificati da u so Spìritu ùn seranu mai cumpletamente nè infine luntanu da u statu di grazia, ma certamente persevereranu finu à a fine. E ancu se puderebbenu cascà per trascuranza è tentazione in u peccatu, per quale adduluranu u Spìritu, impediscenu e so grazie è i so cunforti, è portanu rimproveri à a chjesa è ghjudizii temporali nantu à elli; eppuru seranu rinuvate torna à u pentimentu è seranu tenuti da a putenza di Diu per mezu di a fede in salvezza.

A Chjesa. U Signore Ghjesù hè u Capu di a chjesa, chì hè cumposta da tutti i so veri discepuli, è in ellu hè investitu supremamente tuttu u putere per u so guvernu. Sicondu u so cumandamentu, i cristiani devenu assucià si in chjese particulare; è à ognuna di ste chjese hà datu l'autorità necessaria per amministrà l'ordine, a disciplina è l'adorazione ch'ellu hà numinatu. L'ufficiali regulari di una chjesa sò vescovi (o anziani) è diaconi.

Battesimu. U battesimu hè un urdinamentu di u Signore Ghjesù, ubligatoriu di ogni credente, induve hè immersu in acqua in nome di u Babbu è di u Figliolu è di u Spìritu Santu, in segnu di a so cumunione cù a morte è a risurrezzione di Cristu, di rimissione di i peccati, è di u so rinunciu à Diu per campà è marchjà in a nova vita.

A Cena di u Signore. A Cena di u Signore hè una ordinanza di Ghjesù Cristu da amministrà cun pane è vinu è da osservà da e so chjese finu à a fine di u mondu. Ùn hè in nisun sensu un sacrifiziu. Hè cuncipitu per ricurdà a so morte; per cunfirmà a fede di i cristiani; è esse un ligame, impegnu è rinnovu di a so cumunione cun ellu è di a so cumunità di chjesa.

U ghjornu di u Signore. E Scritture è a chjesa di u Novu Testamentu danu l'esempiu di assemblea u ghjornu di u Signore (vale à dì Dumenica) per a lettura è l'insignamentu di a Parolla di Diu, l'adorazione, a preghera è l'incuragimentu mutuu - stimulendu l'uni à l'altri à l'amore è à e bone azzioni. Hè degnu di vede u ghjornu di u Signore cum'è una celebrazione di a risurrezzione di Cristu è a redenzione di u so pòpulu.

Libertà di Cuscenza. Diu solu hè Signore di a cuscenza, è l'hà lasciatu liberu da e duttrine è i cumandamenti di l'omi chì sò in ogni modu cuntrarii à a Sua Parolla o micca cuntenuti in ella. Siccomu i magistrati civili sò urdinati da Diu, duvemu esse sottumessi à elli in tuttu ciò chì hè "lecitu" o micca cuntrariu à e Scritture.

A Risurrezzione. I corpi di l'omi dopu a morte tornanu à a polvera, ma i so spiriti tornanu subitu à Diu - i ghjusti per ripusassi cun ellu, è i gattivi per esse riservati sottu a bughjura à u ghjudiziu. À l'ultimu ghjornu, i corpi di tutti i morti, ghjusti è inghjusti, seranu risuscitati.

U Ghjudiziu. Diu hà stabilitu un ghjornu induve Ghjudicherà u mondu per Ghjesù Cristu, quandu ognunu riceverà secondu e so azzioni: i gattivi entreranu in una punizione eterna, è i ghjusti entreranu in a vita eterna.

Posts Ùrtimi